In un altro mondo - Edizione 2017

Menu

Edizione 2017

Ecco le destinazioni della quarta edizione del progetto In un altro mondo. Scopri le attività nelle quali saranno coinvolti i nostri volontari!

Ecco le destinazioni della quarta edizione del progetto In un altro mondo. Scopri le attività nelle quali saranno coinvolti i nostri volontari!

Progetto in
collaborazione con
Caritas

4 destinazioni davvero speciali

Scopri quali sono le città e le realtà di destinazione dei nostri quattro futuri volontari ed inviati speciali.

Sorelle della Provvidenza

Le Sorelle della Provvidenza dedicano la loro missione ai più poveri. A Barrackpore hanno aperto una casa che dà accoglienza e istruzione a tante bambine orfane o abbandonate. Il nostro volontario farà attività di animazione con le bambine, aiuterà le più grandi nel doposcuola e nella cura della casa, parteciperà agli incontri di formazione in cui viene insegnato un mestiere alle più grandi.

Rivedi i diari di viaggio!
Eugenia Miranda
Eugenia Miranda
Rivedi i diari di viaggio!

COE Associazione Centro Orientamento Educativo

Lo scopo del COE è promuovere il rispetto dei diritti, migliorare le condizioni di detenzione nelle carceri africane, ed aumentare le opportunità di reinserimento socio-professionale dei detenuti insegnando loro un mestiere e supportandoli all’avvio di attività imprenditoriali. Il nostro volontario parteciperà alle attività socio-culturali, educative e sportive, agli incontri di formazione.

ATS Associazione Pro Terra Sancta

Betlemme è separata da Gerusalemme dal muro costruito a partire dalla fine della Seconda Intifada, che ha creato numerosi disagi e tensioni. ATS Pro Terra Santa offre supporto all’Antonian Charitable Society, un’organizzazione che gestisce le strutture utilizzate per la casa di cura e il centro diurno. Il nostro volontario darà supporto e cure ad anziani, distribuirà pasti caldi ai più poveri, organizzerà attività ludiche e di animazione per i bambini di una scuola materna.

Caritas Haiti

Caritas Haiti è attiva in un progetto di ricostruzione a seguito dei danni provocati dal passaggio dell’uragano Matthew, che nell'ottobre del 2016 ha provocato quasi mille vittime ad Haiti. Il nostro volontario parteciperà attivamente a progetti di sviluppo dell'agricoltura e ricostruzione di piccole abitazioni, soprattutto nelle zone rurali. Sarà attivo anche in azioni di prevenzione igienica e sanitaria verso la popolazione e attività di animazione con i bambini.